Stabilito il programma delle iniziative culturali e degli appuntamenti che contrassegneranno l’estate nel borgo valdasino di Monte Rinaldo. Dopo l’appuntamento musicale con il Quint’etto dell’Accademia Santa Cecilia, si prosegue sabato 1 luglio sempre nella preziosa e storica cornice dell’area archeologica del santuario ellenistico romano de La Cuma con un appuntamento dedicato agli appassionati del gruppo Pink Floyd, e più in generale del rock.La cover-band FiorOscuro porterà tra le colline della valle dell’Aso l’esecuzione integrale dell’album “The Dark Side of the Moon” assieme ad altri capolavori che hanno reso famoso il gruppo britannico. La formazione FiorOscuro è un gruppo che lavora insieme da oltre venti anni e da sempre ha legami con l’intramontabile musica dei Pink Floyd. Conflitto interiore, denaro, tempo, alienazione: queste le più che attuali parole chiave dell’album “The Dark side of the Moon” che è considerato oggi una pietra miliare nel panorama musicale. Dopo oltre 50 milioni di copie vendute e 741 settimane nella classifica statunitense, “The Dark Side of The Moon” è ora pronto a rivivere con i FiorOscuro nell’affascinante ambientazione del Santuario Romano della Cuma.

I biglietti saranno acquistabili presso la biglietteria della Cuma a 12 Euro. Ingresso gratuito per tesserati all’associazione culturale “Dono Della Musica”.

Tutti gli appuntamenti della stagione estiva così come una panoramica sui luoghi di interesse di Monte Rinaldo sono contenuti in una guida turistica appena uscita dalle stampe e in distribuzione, nella quale si legge che il prossimo appuntamento riguarderà proprio la storia del santuario ellenistico romano che rappresenta un gioiello all’interno dell’offerta turistica locale.

Venerdì 14 luglio alle 18 Raccontare l’Archeologia rappresenterà un momento per parlare del passato e del presente dell’area archeologica attraverso la presentazione della campagna di scavo 2017. Interverranno il professor Enrico Giorgi assieme a Filippo Demma e Francesco Belfiori, seguiti alle 19 dalle letture di Francesca Marcelli per il concorso regionale Riflessi di Scrittura “Amore Proibito” e concluso da un aperitivo.

Il 22 luglio alle 21 sarà la volta della XXIII edizione del Festival Canoro il Capitello d’Oro comprendente visite guidate all’area archeologica che la serata successiva ospiterà una commedia dialettale “Chi è più lesti se la guadagna” portata in scena dalla compagnia teatrale La Nuova di Belmonte Piceno. Altri appuntamenti saranno ospitati sia alla Cuma che nel centro storico del borgo.

Annunci